Economia del mercato immobiliare: ecco le tendenze dell’ultimo anno in Italia

La crisi persiste ma qualche segnale positivo inizia a fare capolino nel mercato immobiliare. Ecco alcuni dati riportati dagli ultimi aggiornamenti fiscali della sezione imposte e tasse di Altroconsumo. Nell’ultimo anno 2015 sale al 65% la quota di abitazioni comprate con la sottoscrizione di un mutuo ipotecario (fonte Bankitalia). Ammonta al 18% la percentuale della famiglie italiane che vivono in un’abitazione pagando l’affitto (fonte Istat).

Secondo i dati di un’altra fonte attendibile, quella del Wall Street Journal dal 2010 ad oggi il prezzo delle case in Italia è sceso del 14%. In particolare – 1,2% per le nuove abitazioni e – 18,9% per quelle nuove. Non si può parlare di una ripresa del mercato immobiliare in senso stretto ma perlomeno si è ridotto il ritmo della flessione.

Una ripresa lenta che fa ben sperare in un risveglio del mercato immobiliare, anche se per chi acquista casa in questo momento l’attenzione deve essere vigile soprattutto sui mutui e sui tassi ipotecari.

Ringraziamo per l’articolo il sito iRebulding.com, il nuovo punto di riferimento per la compravendita di immobili di borghi italiani.

Potrebbero interessarti anche...